CONDIZIONI COMMERCIALI DI VENDITA

1. DEFINIZIONI
1.1 Ai sensi delle presenti condizioni generali di vendita, si intenderanno:
– “TERAPLAST”: Teraplast S.p.A., con sede legale in Castelgomberto (VI), Via del Progresso, n. 65, P.IVA e C.F. 02892400249;
– “Acquirente”: la persona fisica o giuridica che acquista i Prodotti da TERAPLAST;
– “Contratto”: l’accordo tra le parti relativo alla vendita o fornitura di articoli prodotti e/o commercializzati da TERAPLAST incluse tutte le sue appendici, gli emendamenti concordati e le aggiunte a tali documenti;
– “Prodotto/i”: qualunque articolo venduto o fornito da TERAPLAST nel quadro del Contratto, in ogni caso avente ad esclusivo oggetto beni mobili;
– “Condizioni Generali di Vendita (CGV)”: le presenti Condizioni Generali;
– “Prezzo”: il corrispettivo di vendita fatturato da TERAPLAST, inclusi tutti gli oneri accessori;
– “Listino”: l’indicazione dei prodotti commercializzati da TERAPLAST alle condizioni generali di commercializzazione;
– “Ordine”: l’ordine dell’Acquirente contenente l’accettazione della CGV;
– “Conferma d’ordine (CdO)”: la conferma dell’accettazione dell’Acquirente da parte di TERAPLAST.

2. OGGETTO E ACCETTAZIONE DELLE CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA
2.1 “Tutti i contratti e/o le trattative per la vendita dei Prodotti di TERAPLAST, conclusi contestualmente e/o successivamente alla sottoscrizione delle presenti CGV, sono e saranno regolati esclusivamente dalle presenti CGV, che l’Acquirente dichiara con la presente di conoscere e di accettare”;
2.2 TERAPLAST non si ritiene vincolata a condizioni diverse se non previo accordo scritto espresso di deroga;
2.3 Le misure, le illustrazioni, i disegni, i prezzi e le modalità di pagamento inclusi in cataloghi, prospetti, circolari, listini prezzi non sono impegnativi se non vengono espressamente richiamati nel Listino.

3. CONCLUSIONE DEL CONTRATTO
3.1 Il Listino, formulato per iscritto da TERAPLAST potrà essere revocato in ogni momento prima dell’Ordine e sarà valido fino a successiva revisione e comunicazione da parte di Teraplast;
3.2 Il contratto si intende concluso nel momento in cui perviene la CdO all’Acquirente;
3.3 Il listino di vendita dovrà pervenire in forma scritta mediante la sottoscrizione dello stesso e delle CGV;
3.4 L’Acquirente ratifica l’operato di tutti i propri dipendenti, collaboratori e addetti che intervengono nella trasmissione e/o negoziazione dell’Ordine.

4. CONSEGNA
4.1 La consegna si intende effettuata conformemente a quanto indicato nella CdO, interpretato secondo le Regole Incoterms in vigore alla data di sottoscrizione;
4.2 Se l’Acquirente omette o rifiuta di ricevere il Prodotto messo a sua disposizione, fermo il diritto al pagamento del prezzo, TERAPLAST ha facoltà di depositare il Prodotto presso sé stesso o terzi, a rischio e spese dell’Acquirente;
4.3 TERAPLAST provvederà all’imballaggio del Prodotto il quale si considererà eseguito a regola d’arte con l’accettazione da parte del vettore;
4.4 Il Prodotto deve considerarsi consegnato montaggio escluso se non diversamente concordato per iscritto tra le parti.

5. TERMINI
5.1 I termini di consegna pattuiti devono intendersi non essenziali salvo diverso accordo;
5.2 In caso di proroga del termine di consegna TERAPLAST comunicherà tempestivamente all’Acquirente il nuovo termine;
5.3 Se TERAPLAST dovesse posticipare la consegna rispetto al termine previsto su richiesta dell’Acquirente o per causa a lui anche solo indirettamente imputabile, tutti gli eventuali costi aggiuntivi (ad es. per magazzinaggio, movimentazione e trasporto) sono a carico dell’Acquirente;
5.4 Eventuali ritardi nella consegna della merce non danno alcun diritto all’Acquirente di sospendere i pagamenti concordati e/o richiedere indennizzi o risarcimenti.

6. GARANZIA
6.1 TERAPLAST si impegna a consegnare i Prodotti realizzati a regola d’arte, privi di difetti e conformi all’accordo tra le parti e alle normative vigenti al momento della loro consegna all’Acquirente;
6.2 TERAPLAST garantisce i Prodotti per vizi occulti per dodici (12) mesi dalla data di spedizione. Si applicano le decadenze e le prescrizioni previste dall’art. 1495 c.c.;
6.3 Decorso il periodo di garanzia, nessuna pretesa potrà essere fatta valere nei confronti di TERAPLAST in relazione ai presunti difetti di conformità;
6.4 La garanzia non copre le parti dei Prodotti soggette ad usura ed i vizi derivanti da un’impropria installazione e/o uso e/o montaggio dei Prodotti medesimi o dalla mancata osservanza da parte dell’Acquirente delle istruzioni di TERAPLAST, i danni derivanti dal magazzinaggio o servizio non corretto e negligente, e, comunque, le alterazioni e/o riparazioni eseguite da terzi senza previo consenso scritto di TERAPLAST o derivanti da normale deterioramento delle parti dei Prodotti;
6.5 La garanzia cessa se l’Acquirente non rispetta le istruzioni d’uso e manutenzione e quando i Prodotti vengono utilizzati per applicazioni non conformi al loro normale utilizzo e/o in modo difforme dalle specifiche tecniche;
6.6 La garanzia copre il costo del materiale per la riparazione o la sostituzione delle parti difettose fornite da TERAPLAST, le quali dovranno essere rispedite alla sede di TERAPLAST (a spese dell’Acquirente) per la necessaria ispezione;
6.7 L’Acquirente decade dal diritto di garanzia nel caso di utilizzo di parti di ricambio non originali.

7. ESERCIZIO DELLA GARANZIA, CONDIZIONI
7.1 La comunicazione relativa al vizio, deve essere inoltrata immediatamente mediante raccomanda a/r o pec a TERAPLAST, e dovrà contenere: a) tutti i dati identificativi del Prodotto; b) data e numero della fattura di vendita; c) data e numero del documento di trasporto; d) dettaglio dei difetti riscontrati; e) nome e recapiti della persona di riferimento da contattare;
7.2 TERAPLAST si riserva la facoltà di esaminare la fondatezza del reclamo e, nel caso sia infondato, potrà addebitare le relative spese all’Acquirente;
7.3 Se il reclamo è fondato, TERAPLAST può, a sua discrezione ed in un termine da concordare: a) previo ritiro del prodotto a spese dell’Acquirente, sostituire lo stesso o parti dello stesso con altre conformi; o b) riparare il Prodotto a proprie spese;
7.4 Il ritiro non comporta il riconoscimento di responsabilità e/o dell’esistenza di vizi e/o delle non conformità denunciate;
7.5 Il Prodotto restituito dovrà essere integro, imballato e accompagnato da regolare documentazione fiscale e di trasporto;
7.6 Il Prodotto sostituito sarà consegnato nello stesso luogo indicato per la consegna nell’Ordine.

8. PREZZO, PAGAMENTO E CLAUSOLA SOLVE ET REPETE
8.1 Il Prezzo cui le parti fanno riferimento è quello espressamente indicato nella CdO o nella fattura di vendita inviata da TERAPLAST all’Acquirente;
8.2 Il pagamento del prezzo deve essere effettuato nei termini e nelle modalità indicati nella CdO o nella fattura di vendita e salvo indicazioni contrarie deve considerarsi franco stabilimento;
8.3 Il pagamento effettuato mediate il rilascio di titoli cambiari dovrà intendersi accettato da TERAPLAST unicamente pro-solvendo e, comunque, l’emissione di detti titoli non costituirà novazione del rapporto contrattuale. Le spese di incasso dei titoli citati si intendono a carico dell’acquirente;
8.4 Il pagamento è ritenuto liberatorio solo se effettuato direttamente a TERAPLAST e da questa accettato e, comunque, nella valuta e nelle forme indicate nella CdO e/o nella fattura di vendita;
8.5 Nel caso in cui l’Acquirente non paghi alla data convenuta, TERAPLAST avrà diritto agli interessi così come previsti per decorrenza e misura di saggio dal D. Lgs. 231/02, salvi in ogni caso i maggiori danni;
8.6 Reclami o contestazioni di qualsiasi sorta non legittimano in ogni caso l’Acquirente a ritardare o sospendere i pagamenti, che dovranno essere eseguiti secondo le scadenze concordate, seppur con riserva dei diritti dell’Acquirente;
8.7 Il Prezzo potrà essere variato ad insindacabile giudizio di TERAPLAST qualora dovessero sopraggiungere circostanze eccezionali non determinate dal volere della stessa come interferenze del governo, variazioni del costo delle materie prime superiori al 5% o condizioni tali da determinare un’eccessiva onerosità della vendita del Prodotto.

9. OBBLIGHI DI RISERVATEZZA, KNOW-HOW E DIRITTI DELLA PROPRIETÀ INTELLETTUALE
9.1 Acquirente non rivelerà, divulgherà, utilizzerà né imiterà in qualsiasi modo il know-how, anche tecnico, progettuale e commerciale, di proprietà di TERAPLAST, nonché le esperienze, accorgimenti, conoscenze, invenzioni, disegni, documenti tecnici e ogni altra informazione messe a punto nell’ambito aziendale di TERAPLAST e nelle relazioni con i terzi, di cui verrà a conoscenza nel corso delle trattative o dell’esecuzione del contratto;
9.2 Le notizie sopra definite devono intendersi riservate e non utilizzabili né direttamente né indirettamente dall’Acquirente se non nei limiti necessari per la corretta esecuzione del contratto. Pertanto l’Acquirente si impegna ad adottare ogni ragionevole precauzione per tenere tali informazioni segrete, comunicandole solo ai propri dipendenti, collaboratori o eventuali consulenti, che dovranno necessariamente conoscerle per l’esecuzione del contratto, vincolandoli al rispetto dei termini e delle condizioni del presente articolo;
9.3 L’Acquirente riconosce la piena titolarità di TERAPLAST sui brevetti, marchi e ogni altro diritto di proprietà industriale e know-how di quest’ultima siano essi o meno registrati;
9.4 L’Acquirente è tenuto a comunicare a TERAPLAST senza ritardo qualsiasi notizia o fatto che possa essere rilevante ai fini della protezione dei diritti di brevetto, di marchio, o sui modelli e disegni e sul know-how;
9.5 Tutti i costi, i danni, le spese e le perdite subite dal TERAPLAST per violazione dei diritti di brevetto e/o di marchio o sui modelli e disegni o per impropria divulgazione o utilizzazione di know-how imputabili all’Acquirente sono a carico di quest’ultimo.

10. LIMITAZIONE DI RESPONSABILITÀ
10.1 TERAPLAST è responsabile dei danni ai beni di proprietà dell’Acquirente solo dopo l’avvenuta prova che tali danni sono stati causati da negligenza grave di TERAPLAST o di propri addetti;
10.2 La responsabilità di TERAPLAST per vizi o difetti del Prodotto non potrà eccedere il valore del Prodotto stesso;
10.3 La responsabilità di TERAPLAST per i danni derivanti alle persone da incidenti di qualsiasi natura cagionati dal Prodotto difettoso, sarà soltanto quella che le deriverà inderogabilmente dalla legge;
10.4 Eventuali ritardi nella consegna non potranno dare luogo a penalità, né a risarcimento danni, né a decorrenza di interessi, né a risoluzione, neanche parziale, del Contratto a carico di TERAPLAST.

11. RISOLUZIONE, CLAUSOLA RISOLUTIVA ESPRESSA, CAPARRA CONFIRMATORIA, CLAUSOLA PENALE
11.1 Nel caso in cui l’Acquirente sia sottoposto ad una procedura concorsuale TERAPLAST può risolvere il contratto in corso a mezzo di comunicazione scritta all’Acquirente;
11.2 Nel caso di pagamento rateale, fatta salva l’applicazione dell’art. 1525 c.c., il mancato pagamento anche di un solo rateo fa decadere l’Acquirente dal beneficio del termine e legittima TERAPLAST a pretendere il pagamento dell’intero credito, nonché, quello relativo a forniture e/o agli ordini ancora in corso, e legittima TERAPLAST a suo scelta, a sospendere l’esecuzione del Contratto in corso fino all’integrale pagamento del prezzo ovvero risolverlo mediante comunicazione scritta ai sensi dell’art. 1456 c.c. con effetto immediato, senza che l’Acquirente possa avanzare richieste di indennizzo o risarcimento di sorta, fatto salvo ogni e qualsiasi diritto di TERAPLAST di ottenere dall’Acquirente il risarcimento di ogni danno, costo e spese sostenuti;
11.3 La risoluzione del contratto per qualsiasi causa non pregiudica i diritti acquisiti da TERAPLAST fino al momento della risoluzione;
11.4 Le somme versate a titolo di anticipo o acconto dall’Acquirente saranno imputate a caparra confirmatoria ai sensi e per gli effetti dell’art. 1385 c.c., con facoltà per TERAPLAST di esercitare il recesso in caso di inadempimento da parte dell’Acquirente;
11.5 In ipotesi di recesso, il Prodotto dovrà essere immediatamente restituito a TERAPLAST, presso la sede della stessa o nel diverso luogo da questa indicato, riservandosi TERAPLAST la facoltà di provvedere al trasporto direttamente o tramite terzi di propria fiducia, a spese e rischio dell’Acquirente;
11.6 In caso di mancato o ritardato pagamento, fatta salva l’applicazione dell’art. 1525 c.c., TERAPLAST si riserva il diritto di risolvere il contratto mediante comunicazione scritta all’Acquirente, senza necessità di messa in mora;
11.7 In ipotesi di recesso o di risoluzione, le rate pagate verranno trattenute da TERAPLAST a titolo di penale ex art. 1382 c.c., salva la risarcibilità del danno ulteriore.

12. FORO COMPETENTE
12.1 Tutte le controversie relative all’interpretazione o all’esecuzione, alla validità e alla risoluzione del Contratto sottoscritto tra TERAPLAST e l’Acquirente sono devolute alla competenza esclusiva dell’Autorità Giudiziaria Italiana del Foro di Vicenza.

13. LEGGE APPLICABILE
13.1 Il Contratto è disciplinato dalla legge italiana.

14. LINGUA
14.1 La versione originale delle presenti CGV è in lingua italiana;
14.2 Tutte le comunicazioni inviate a TERAPLAST, per ritenersi efficaci, dovranno essere in lingua italiana, salvo espressa previsione scritta di disapplicazione della presente clausola.

15. TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
TERAPLAST (Titolare del trattamento) raccoglierà e tratterà i dati personali forniti dai Clienti nel pieno rispetto delle disposizioni dettate dal Regolamento UE n. 679/2016 (GDPR) e dalla normativa nazionale di attuazione in tema di trattamento dei dati personali ed esclusivamente per finalità contrattuali e commerciali ed in adempimento degli obblighi di legge. Per altre informazioni può prendere visione dell’informativa estesa al link: https://www.teraplast.com/it/privacy/

16. OBBLIGO DI RISPETTARE IL MODELLO ORGANIZZATIVO EX D. LGS N. 231/01 ED IL CODICE ETICO. CLAUSOLA RISOLUTIVA
Teraplast ha adottato ed attua un Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ex D. Lgs. n. 231/01, con il relativo Codice Etico, disponibile sul sito aziendale.
La relazione con i nostri clienti e fornitori è improntata al rispetto del Modello di organizzazione, gestione e controllo nonché ai principi del Codice Etico. Le disposizioni di cui al Codice Etico e, per quanto compatibili, al Modello si applicano anche nei confronti dei terzi.
Qualora il fornitore, il cliente o suoi eventuali collaboratori, violino i precetti citati nel punto precedente, nonché in caso di commissione di reati presupposto del D. Lgs. 231/2001, la nostra organizzazione potrà risolvere il presente contratto con comunicazione da inviarsi a mezzo raccomandata a.r. o PEC.
La risoluzione avrà effetto immediato a decorrere dalla data di ricezione della comunicazione. La nostra organizzazione potrà inoltre agire per il risarcimento di eventuali danni patiti o patendi”.

17. CLAUSOLA FINALE
17.1 Le CGV sostituiscono e prevalgono su ogni pattuizione in precedenza intercorsa tra TERAPLAST e l’Acquirente;
17.2 Nel caso in cui una singola norma delle presenti CGV fosse nulla e/o invalida, il contratto rimane validamente disciplinato dalle restanti norme.

 

ALTÉRA
a brand of Teraplast S.p.A.
Via del Progresso, 65
36070 – Castelgomberto (VI) –
Italy
FOLLOW US
Copyright 2021 © Teraplast S.p.A.
ALTÉRA

a brand of Teraplast S.p.A.
Via del Progresso, 65
36070 – Castelgomberto (VI)

Italy

FOLLOW US
Copyright 2021 © Teraplast S.p.A.
credits: higrow
Torna su